IMG_1163

 

 

Mater Matuta, Museo Campano, Capua agosto 2014

Oltre 160 di statue in tufo (a grandezza di solito naturale) simili a questa sono state rinvenute in una necropoli nella zona dell’attuale Curti (CE). Rappresentano una madre che sostiene uno o più figli in offerta alla dea Cerere (probabilmente) affinché li protegga. La  dea Cerere (o Ceres) , infatti, rappresenta e protegge la maternità e i neonati, segni del ciclo biologico che include la morte (e il culto funerario degli antenati). Resta, comunque, ancora molto da chiarire su queste statue edificate, tra l’altro, in un arco temporale compreso tra il VI e il II secolo a.C.

Annunci
Fotografia & Arti visive

∞ 019

Immagine

2 thoughts on “∞ 019

    • Una caratteristica delle statue, la maggior parte delle quali è custodita nel MC di Capua, è che riportano tratti di donne piuttosto grosse o tozze e non belle, in altre parole ( ma questa è un opinione personale ) gli scultori hanno voluto rimarcare altre forme di bellezza, riportare donne comuni, reali, vere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...