Storie

✍️ armi in pugno

Quel tizio all’ultimo tavolino, verso la strada, lo vedi? Non smette di fissarti, hai fatto colpo amica mia! Così, a distanza, sembra un pò attempato e non molto gagliardo, insomma uno qualunque, niente di particolare. Che ne pensi? Si lo so sono incorreggibile, è più forte di me. Quando vedo un paio di pantaloni non posso fare a meno di soppesare e valutare, l’insieme e i vantaggi da un eventuale abboccamento. Cara mia, non so perché ti ostini a perseguire strade ormai logore, inutili e faticose. Metti a frutto, invece, il gran dono che ci ha fatto il padreterno: basta semplicemente volerlo, e dagli uomini puoi ottenere ciò che vuoi. E farne ciò che vuoi. No, te lo leggo nel pensiero, non sono puttana, sono semplicemente realista e cerco di fare il mio bene, di volermi bene. Sul serio, senza dipendenze o vincoli, e senza sprechi di risorse. Tanto l’amore, cui tu tendi sempre e comunque, è una truffa, come tante altre cose su questa terra, e che ti piaccia o no più prima che poi finisce, e ti trovi con un mucchio di incombenze, responsabilità e catene. Insomma ti trovi fottuta, in tutti i sensi, e per cosa? Alla fine della fiera ti ritrovi vecchia, sfiancata, infelice e con un pugno di mosche. Vuoi un altro caffè?

Ecco, ecco pare che si decida. Sta parlottando con l’amico, che non è malvagio anche se c’è qualcosa in lui che non mi piace affatto. Speriamo si decida presto, con questo caldo mi sa che tra poco dovremo sloggiare, e trovare frescura da qualche parte. Che dici se facessimo un blitz al mare? Hai il ciclo? Porca….vabbè… e se andassimo a casa mia? È refrigerata a puntino, e potremo stravaccarci a parlare e guardare la TV.. a meno di piacevoli imprevisti!

Che stavo dicendo, ah!…guarda me, da quando ho deciso di prendere le redini della mia vita, senza farmi incastrare dall’amore, ho vissuto alla grande. Ho scelto con cura tutti gli uomini che ho deciso di avere, e di trarre il massimo vantaggio da ciascuno di loro senza mai cedere ai sentimenti. E non me ne pento. Ho usato come si deve le armi che il padreterno ci ha donato, e ho dominato e domato. Senza mai sprecarle, o sprecare un colpo. Le illuse come te invece, quelle che come te cedono alle lusinghe infide della passione e sparano solo a salve, poi si ritrovano a sfornare figli e pulire calzini per tutta la vita.

Ecco s’è alzato… sta venendo qui, e continua a fissarti. Si, non c’è dubbio gli piaci. Certo lui non è proprio il massimo e poi è anche anzianotto…però nel complesso non è da buttare. Sorella…mi raccomando, sii compunta ma non ostile, non essere rude…fallo abboccare all’amo, non ci vuole molto. Sai come sono gli uomini.

Ma che fai, dove vai!! Aspetta…torna indietro…e vabbè, vuoi dire che mi sacrificherò io.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...