OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Napoli, Cimitero delle Fontanelle, luglio 2017: Donna Concetta

 

 

Il cimitero delle Fontanelle accoglie circa 40.000 resti di persone, vittime della peste del 1656 e del colera del 1836. Tra questi, pare, anche quelli di Giacomo Leopardi (morto agli inizi del 1837). Tuttavia al riguardo le tesi sono contrastanti e dibattute e ancora oggi non è certo che le spoglie conservate al Parco Virgiliano, sempre a Napoli, appartengano appunto al poeta.

Quasi ogni teschio (detto anche “capuzzella”) conservato religiosamente in questa  immensa caverna tufacea incuneata nel quartiere Sanità, è oggetto di rispetto e devozione. Sino alla adozione, acciocché l’estinto (o l’estinta) possa vegliare e proteggere, così, la vita e i sogni di chi ne ha cura. Soprattutto nei momenti critici o per eventi negativi quali, ad esempio, una malattia o un dissesto finanziario.

Le numerosissime testimonianze di gratitudine manifestamente attestano la prodigiosa magnanimità di Donna Concetta, nota anche come la “capa che suda” (poiché il cranio appare lucido per l’umidità). Alla quale è stata destinata anche una collocazione privilegiata, al riparo in quella teca aperta nota come scarabattola.

 

 

 

 

 

Annunci
Fotografia & Arti visive

∞ Donna Concetta

Immagine

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Firenze, Basilica di S.M. Novella, giugno 2017

Fotografia & Arti visive

∞ O140

Immagine

IMG_0568 2

Napoli, giugno 2017

Fotografia & Arti visive

∞ O139

Immagine

img_0220

 

summer 2013

Fotografia & Arti visive

∞ S25

Immagine

 
Napoli, giugno 2015

Fotografia & Arti visive

∞ S17

Immagine